La nostra squadra

Marco

Io sono Marco e sin da bambino grazie alla mia famiglia ho avuto l’opportunità di praticare sport, iniziando all’età di 6 anni con la pratica dello sci, il quale è stato amore a prima vista! Nonostante la lontananza dalle piste fosse notevole la passione era così forte che non appena si poteva; i miei genitori insieme anche ai miei fratelli ci si organizzava per partire e praticarlo. Nello stesso periodo ho cominciato a praticare la piscina ma una volta imparato a nuotare, la mia passione per questa disciplina comincia ad affievolirsi e lo stesso mi è capitato anche con la semplice attività che ho provato a svolgere presso diverse palestre… la ragione è che amo praticare sport all’aria aperta, a più stretto contatto con la natura e con un alto contenuto di adrenalina…. Inoltre ho praticato per molti anni l’atletica leggera, la mia specialità era velocista, staffette e quindi gioco di squadra. In realtà la mia vera passione per il mare è inizia grazie a mio zio, velista sfegatato, il quale ogni fine settimana ci portava assieme a mio cugino a navigare le coste laziali e le isole pontine, appassionandomi così tanto da frequentare il mio primo corso di barca a vela e l’inizio di tante avventure in barca. Crescendo e avvicinandomi a persone a me simili ho iniziato a praticare kite surf, surf e per terminare stand up paddle e quest’ultimo l’ho praticato per diversi anni a livello agonistico assieme alle persone con cui poi ho deciso di prendere il volo per le Canarie e dare inizio al progetto iniziale. Ho iniziato da poco a praticare Wing Foil e l’obiettivo è quello di prendere il brevetto istruttore entro il 2023 e iniziare a trasmettere ad altri appassionati come me, le basi per apprendere questa nuova disciplina sportiva.

Ivana

Il mio nome è Ivana, sono un’insegnante di Yoga e nel corso della mia vita ho praticato quasi tutti gli sport più comuni ma come accaduto a Marco non c’era nessuno di questi che oltre a farmi stare bene, come effetto di ogni pratica sportiva, mi procurasse una sorta di dipendenza, che riuscisse a trascinarmi e probabilmente la ragione è la medesima di Marco ovvero in quanto non si trattava di sport in connessione con la natura circostante e con un livello di adrenalina superiore allo standard. La mia passione per il mare (nasce con me in cuanto nata su un’isola, la Sicilia) è nata con me per cui ho praticato il mio primo corso di surf all’età di 17 anni senza ottenere grandi risultati ma semplicemente per via di un ostacolo fisico ovvero una miopia non indifferente e limitante che condizionava lo svolgimento di svariate attività in acqua. L’incontro con Marco e la chirurgia andata a buon fine qualche anno fa mi hanno permesso finalmente di buttarmi a capofitto sulle discipline sportive che più mi prendono come il surf e lo stand up paddle.

Visit Canarias Chat
Send via WhatsApp