Museo Atlantico Lanzarote


Museo Atlantico Lanzarote

Playa Blanca ha un nuovo sito di immersioni unico: il Museo Atlántico. Qui i subacquei possono visitare l’unico museo subacqueo in Europa. L’artista Jason de Caires Taylor è conosciuto per le sue creazioni subacquee. Si tratta dello stesso autore del primo parco scolastico subacqueo, fuori Grenada nei Caraibi e un museo sommerso lungo la costa di Cancún, in Messico.

Il Museo Atlántico è stato costruito in diverse fasi. La prima fase è ora completa e consta di sei diverse parti. C’è il Rubicon, un gruppo di 35 figure umane che vanno tutte nella stessa direzione. I modelli utilizzati per queste sculture sono i residenti di Lanzarote. Potete anche vedere la famosa zattera di Lampedusa, un riferimento all’attuale crisi dei rifugiati. Il terzo componente è un gruppo di bambini in piccole imbarcazioni in ottone, chiamate Los Jolateros. Inoltre ci sono diverse sculture ibride (metà dell’uomo, metà cactus) che rappresentano l’unione tra la natura e l’umanità, esistenti insieme in armonia. Le sculture di una coppia che si accingono a scattare un selfie e si riferiscono all’uso di nuove tecnologie nella nostra società moderna.

Il museo sarà composto da 10 installazioni su larga scala e più di 300 sculture individuali, progettate per creare un habitat marino per specie endemiche. La collezione di statue sarà situata in una zona protetta vicino a Playa Blanca, ad una profondità di 12-15 metri. Il materiale utilizzato per creare queste figure subacquee è innocuo per l’ambiente e progettato per creare una barriera artificiale che incoraggia la vita marina a crescere nella zona. I visitatori potranno fare immersioni e fare snorkeling tra le sculture – un’esperienza magica! Le 300 sculture sono ricreazioni di persone o situazioni, realizzate attraverso stampi cittadini di Lanzarote e residenti sull’isola.

Queste figure sono costruite con cemento marino di alta qualità, garantito per sopravvivere nell’ambiente per 300 anni. Lo scultore DeCaires ha utilizzato materiali che non causano malattie o il fondo marino, o la flora e la fauna dell’ambiente marino.

Durante la prima fase, le opere sono state sommerse al “Rubicon”, 35 figure umane che camminano verso la stessa destinazione, una porta che si apre all’Oceano Atlantico. In questa struttura aggiungeranno quattro: le lamiere e le batterie dei “ojalateros”, dove i bambini hanno imparato a navigare e che è stato il giocattolo dal 1930, uno che prende un selfie invita la riflessione sul nuovo partner tecnologico e sull’auto; “Le sculture ibride” fusione di natura e di umanità.

Le sculture mirano a ritrarre “il dialogo tra passato e presente e le divisioni all’interno della società”, con alcune delle opere più importanti tra cui Il Rubicone, Il Vortice e Il Raft di Lampedusa, che fa riferimento all’influenza dei rifugiati sull’isola spagnola. La mostra rende omaggio ai profughi che hanno successo, ma anche a coloro i cui sogni e speranze rimangono in fondo al mare e spero che il Museo Atlántico di Lanzarote rappresenta un punto di ingresso in un mondo diverso e promuove una migliore comprensione del nostro prezioso L’ambiente marino e quanto da cui dipendiamo “, ha detto Taylor alla serata di apertura del museo (10 gennaio 2017).

“Poter fare snorkeling intorno a sculture sommerse è un’esperienza indimenticabile”.

Ogni pezzo è in armonia con i suoi dintorni, progettato per attirare la vita marina, mentre da a snorkeling e subacquei un po ‘di cibo per il pensiero. Taylor è un artista britannico, uno scultore e un fotografo; Un subacqueo e un naturalista. È giusto dire che è qualcosa di pioniere. L’intenzione di Taylor è costringerci a riesaminare il mare. “La maggior parte del tempo”, dice, “guardiamo al di là del mare, all’orizzonte”. È significativo che ha nominato i suoi parchi subacquei di scultura come musei, sottolineando la natura sacra dei nostri oceani. Qui, la prospettiva è rivolta letteralmente a testa in giù con la libertà di movimento – è così vicino che la maggior parte di noi arriverà a viaggiare nello spazio. “Si è in grado di immaginare molto di più, non essendo così legati alla gravità”, dice. “Ed essendo in contatto con l’acqua, sei quasi fisicamente connesso”.

 

Altre News ed eventi

La Settimana dei Vini a Lanzarote 2017

La Settimana dei Vini a Lanzarote  Dal 6 al 12 Novembre Malvasía, la settimana di vini a Lanzarote, è nata…

La Fondazione César Manrique

César Manrique (1919-1992) nacque ad Arrecife, Lanzarote, isola nella quale il suo percorso artistico ha lasciato tracce indelebili. Dopo aver…

EFTP 2017

Ed anche quest’anno Costa Teguise riunirà I migliori riders mondiali per il campionato europeo di windsurf, circuito EFTP che si…

Gara Sup Race a Lanzarote “6 Millas Nocturnas”

Il 19 Maggio 2017 è stata organizzata la prima competizione di Sup Race a Lanzarote la “6 Millas Nocturnas” che…

La competizione di surf più importante delle Isole Canarie, il “Quemao Class” a Lanzarote!

Il “Quemao Class” è la competizione con un’onda di alto livello, è l’evento di surf e bodyboard più importante delle…